Come risolvere una perdita d’acqua in condominio

Come risolvere una perdita d’acqua in condominio

Per risolvere una perdita d’acqua in condominio, esiste una sola soluzione definitiva: il relining a spruzzo di Tubus System. L’intervento è strutturale, sostenibile, non invasivo e il nuovo tubo ha una durata di vita certificata di almeno 50 anni.



Quando si rompono uno o più tratti dell’impianto di scarico in una palazzina, si verifica una perdita d’acqua che può danneggiare più di un condomino. La perdita d’acqua in condominio pone diversi problemi:

  • Legali – Di chi è la responsabilità? Chi deve risarcire i danni?
  • Di gestione – Qual è la soluzione migliore per risolvere la perdita?



La responsabilità di una perdita d’acqua in condominio

Innanzitutto, bisogna chiarire di chi sia la responsabilità del danno e chi dovrà risarcirlo. Secondo quando scritto nell’articolo 2051 del codice civile, i casi sono due:

  • a) La rottura è avvenuta nel tratto di un tubo di proprietà di un solo appartamento. In questo caso è il singolo condomino a dover rispondere dei danni: dovrà farsi carico delle spese di riparazione del tubo e dei danni da infiltrazione.
  • b) La rottura è avvenuta lungo la colonna di scarico. In questo caso, trattandosi di parti comuni, la responsabilità è dell’intero palazzo e la spesa dei lavori di ripristino dovrà essere ripartita equamente fra i condomini.



Riparare il tubo è conveniente?

No. La riparazione del tratto di tubo rotto non è mai un intervento conveniente, per diversi motivi.

Innanzitutto, se un tubo si è rotto, è altamente probabile che tutto l’impianto sia malmesso: quando è stata costruita la casa? Quanto è vecchio l’impianto? Se ha più di 30 anni, il rischio che si rompano altri tratti è molto alto, e la riparazione localizzata non è che un rappezzo temporaneo.

In più, la sostituzione di un tratto o dell’intero tubo è un intervento che provoca enormi disagi: è necessario individuare il punto della perdita, rompere i muri, estrarre il tubo, posizionare quello nuovo, ricostruire le pareti, smaltire tonnellate di macerie. Durante tutto il tempo, i locali non sono agibili e gli inquilini sono costretti a trasferirsi momentaneamente altrove.



Qual è l’alternativa alla sostituzione del tubo?

L’unico metodo definitivo e non invasivo per risolvere una perdita d’acqua in condominio è il relining a spruzzo. Tubus System si occupa di relining da più di vent’anni, avvalendosi di un metodo, di materiali e macchinari brevettati oltre che certificati sia a livello europeo che a livello nazionale.

TUTTE LE NOSTRE CERTIFICAZIONI

Il metodo consiste nel costruire un nuovo tubo all’interno di quello danneggiato, il tutto senza rompere un singolo mattone. L’intervento, infatti, si svolge interamente dall’interno dell’impianto: macchinari e materiali vengono inseriti nei tubi tramite i punti di accesso già presenti – gli scarichi del bagno, i torrini sul tetto. Il materiale utilizzato è una resina rinforzata in fibra di vetro: resistente alla corrosione, atossica, sostenibile, auto-indurente.





I vantaggi sono molteplici:

  • nessun muro rotto, niente polvere né rumore
  • nessuna interruzione delle normali attività all’interno degli appartamenti interessati
  • sostenibilità ambientale – niente macerie, materiali eco-compatibili e riciclabili
  • durata - Il nuovo tubo è garantito per 10 anni e ha una durata di vita certificata di 50 anni.

SCOPRI TUTTI I VANTAGGI





Vuoi sapere se il relining di Tubus System è adatto a risolvere una perdita d’acqua nel tuo condominio?

CONTATTACI

           

Indietro

Richiedi informazioni

Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.