Risanamento tubazioni senza scavo: come funziona?

Risanamento tubazioni senza scavo: come funziona?

Risanare le tubazioni senza scavare è possibile e porta una lunga serie di benefici per i proprietari dell’impianto di scarico: riduzione dei costi, riduzione dei tempi, minore disagio per gli inquilini, ecosostenibilità.

Prima di approfondire i vantaggi del risanamento tubazioni senza scavo, però, vediamo come funziona.



Differenze tra risanamento tubazioni senza scavo e con scavo

Quando un tubo di scarico si rompe, si pensa subito che vada sostituito: per anni, la sostituzione del tubo rotto è stata l’unica soluzione possibile.

Eppure la sostituzione costituisce un intervento gravoso e invasivo sotto tutti i punti di vista:

  • Bisogna allestire un vero e proprio cantiere di lavoro
  • Rompere i muri per individuare la perdita e, una volta trovata, raggiungere il tubo
  • Sfilare il tubo, inserire il tubo nuovo
  • Ricostruire muri, rivestimenti e tutti gli altri elementi danneggiati.

Il risanamento tubazioni senza scavo, invece

Il risanamento delle tubazioni senza scavo, invece, permette di agire dall’interno del tubo di scarico, senza sfiorare pareti o pavimenti: la tubazione viene analizzata inserendo tramite torrini (gli sfiati sul tetto) o tramite scarichi (del lavandino, della doccia, ecc.) gli appositi strumenti di diagnostica.

Tramite gli stessi punti di accesso viene inserito anche il macchinario per la pulizia meccanica del tubo, e infine il macchinario brevettato per l’applicazione della resina. La resina, rinforzata con fibre di vetro, viene distribuita su tutta la superficie interna del tubo: entro qualche ora, il materiale si solidifica creando un secondo tubo autoportante, che sostituisce quello vecchio e sigilla le perdite.



COME FUNZIONA NEL DETTAGLIO IL RISANAMENTO SENZA SCAVO?



I vantaggi del risanamento tubazioni con la resina: tempi, costi, agio, pulizia e sostenibilità

È chiaro ora che il risanamento delle tubazioni senza scavo porta benefici su tutti i livelli:

  • I tempi di intervento sono nettamente ridotti – generalmente, qualche giorno.
  • Vengono eliminate operazioni invasive e costose, a partire dalla demolizione e conseguente ricostruzione dei muri.
  • L’agio e il comfort non vengono intaccati – si può continuare con le normali attività quotidiane, aspetto particolarmente rilevante se il risanamento senza scavo è svolto in edifici commerciali, ospedali o luoghi di lavoro in genere.
  • Insieme al comfort, anche la pulizia – non bisogna rimuovere strati di polvere di muratura, né smaltire le macerie dei muri e delle tubazioni.

Aggiungi, poi, che il risanamento delle condotte con il relining di Tubus System è garantito 10 anni e ha una durata di vita certificata di 50 anni.



SCOPRI TUTTE LE CERTIFICAZIONI DI TUBUS SYSTEM



Il valore aggiunto

Infine, ci sono altri due vantaggi che è bene sottolineare: da un lato, il valore aggiunto che porta un risanamento delle tubazioni senza scavo quando è condotto in edifici storici dal grande valore artistico e culturale, che viene preservato al 100%.





Dall’altro, l’ecosostenibilità dell’intervento, perché:

  1. Viene risparmiata all’ambiente circa 1 tonnellata di macerie per ogni intervento di relining no dig;
  2. La resina è priva di Bisfenolo A e completamente riciclabile una volta giunta a fine vita.





Vuoi saperne di più sul risanamento delle tubazioni senza scavo?

CONTATTACI

Indietro

Richiedi informazioni

Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.