16

May 2018

TUBO ETERNIT ROTTO: RIPARARLO CON IL METODO DEL RELINING

Come comportarsi di fronte ad un tubo in eternit rotto? Non esistono obblighi di rimozione, e la soluzione migliore non è ripararlo con metodi tradizionali, ma risanarlo. Tubus System è specializzata nel risanamento delle tubazioni di scarico, anche quelle in amianto.



I gestori di grandi patrimoni immobiliari o di edifici storici possono facilmente trovarsi alle prese con un tubo in eternit rotto: essendo stato questo materiale ampiamente utilizzato fino ai primi anni Novanta, è facile che gli edifici più vecchi nascondano tubi di scarico in amianto.

Finché le lastre di amianto rimangono integre e compatte, non sussistono rischi evidenti. Il pericolo sorge quando l’amianto si frammenta: tetti o facciate che si deteriorano, tubi o colonne di scarico che si rompono. La minaccia di dispersione delle fibre, però, non obbliga a rimuovere completamente un tubo in eternit rotto.

Non esistono, infatti, normative perentorie al riguardo: la legislazione impone solo il dovere di un corretto controllo dei manufatti in amianto e una pronta gestione del rischio. Il sistema di relining si rivela, quindi, l’alternativa perfetta ai classici lavori di bonifica dell’amianto: neanche un mattone rotto, costi ridotti, nessuna fibra di eternit dispersa nell’ambiente, e molti altri vantaggi.



Le 4 fasi del sistema di relining per un tubo eternit rotto

Il risanamento di un impianto di scarico in amianto operato da Tubus System segue un protocollo di intervento specifico, che consente di riparare e isolare i tubi inserendo i nostri macchinari al loro interno, senza demolire pavimenti né pareti e senza esporsi al rischio di contaminazione.

Il metodo si compone di 4 fasi:

  1. Videoispezione e pulitura
  2. Applicazione del composto
  3. Videoispezione di controllo
  4. Documentazione e garanzia.

1. Videoispezione iniziale

Quando procediamo al risanamento di un tubo in eternit rotto, per prima cosa individuiamo i punti di accesso alle tubazioni di scarico, per agire senza bisogno di rompere i muri. Individuati gli accessi, effettuiamo una prima videoispezione per verificare lo stato del tubo: il filmato riporta fedelmente il grado di usura, i punti di rottura, ecc.

Poi, eseguiamo pulizia e asciugatura della superficie interna così da rimuovere ogni residuo che potrebbe inficiare la riuscita del risanamento.

2. Intervento di relining

A questo punto, il tubo è pronto per essere riparato: applichiamo all’interno del tubo il nostro speciale composto brevettato a base di poliestere rinforzato. Il composto solidifica in breve tempo, e gli strati sovrapposti formano un secondo tubo autoportante, che sigilla i punti di rottura e isola l’amianto impedendo la dispersione delle fibre cancerogene.

3. Videoispezione di controllo

Quando il materiale si è stabilizzato, effettuiamo una seconda videoispezione per verificare la perfetta riuscita del relining. Il luogo dell’intervento viene rapidamente ripulito e gli accessi preesistenti vengono richiusi.

Da quel momento, le tubazioni sono nuovamente utilizzabili senza rischi.

4. Invio del filmato alla casa madre

L’ultima fase consiste nell’invio alla casa madre svedese del filmato ottenuto con la seconda videoispezione: il nostro quartier generale esamina il video, lo sottopone ad un controllo qualità, e rilascia una certificazione di garanzia funzionale della durata di 10 anni.

Tutta la documentazione viene poi consegnata al cliente.



I vantaggi del relining

Il principale vantaggio del risanamento di un tubo in eternit rotto sta nella sicurezza dell’intervento: non vi è contatto diretto con l’amianto, né rilascio di fibre che, se inalate, provocano gravi danni alla salute.

Non solo, il risanamento di Tubus System è un sistema non distruttivo, perché agisce esclusivamente dall’interno del tubo, senza rompere pavimenti o muri, e non invasivo, perché non sono prodotte macerie né vengono interrotte le normali attività svolte all’interno dell’edificio.

È anche un’operazione dai costi ridotti rispetto ai metodi tradizionali di bonifica dell’amianto. Infine, è garantita e certificata: Tubus System Relining è l’unico metodo di relining al mondo certificato CE, l’impresa italiana è iscritta all’Albo Gestori Ambientali e i tecnici sono adeguatamente formati per intervenire nelle opere di bonifica dei manufatti in eternit.

 

Contattaci senza impegno se cerchi informazioni sugli interventi di risanamento dei tubi d’amianto.

Indietro

Richiedi informazioni

Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.