Come prevenire i danni da pluviale condominiale intasato

Come prevenire i danni da pluviale condominiale intasato

Come evitare di ritrovarsi con un pluviale condominiale intasato ed essere obbligati a sostituire il tubo? La manutenzione preventiva è l’ideale: ti spiegano tutto i tecnici di Tubus System.

Quando un pluviale condominiale si intasa, sono dolori per tutti i condòmini: bisogna contattare l’amministratori e i tecnici, dividere le spese, sopportare disagi prolungati. In più, se il pluviale è vecchio, è molto probabile che si rompa durante l’operazione di disostruzione, obbligando a spese ulteriori per la sostituzione del tubo.



Perché il pluviale condominiale è intasato?

Il pluviale condominiale si intasa perché oggetti caduti al suo interno (foglie, rametti, polvere, sassolini, terriccio) si sono accumulati, strato dopo strato, fino a creare un tappo che impedisce all’acqua piovana di fluire dalla grondaia giù, verso il tombino.

Se il tappo provoca pressioni elevate all’interno del pluviale condominiale intasato, può provocare la rottura del tubo stesso e, di conseguenza, perdite o infiltrazioni. La situazione è tanto peggiore quando il pluviale condominiale, invece che è a vista, è incassato nel muro.

Il lento deterioramento dei pluviali incassati in ghisa negli edifici più datati inoltre causa il distaccamento di parti della tubazione che col tempo porta alla formazione di occlusioni, rotture e conseguenti danni e disagi. 



Prepararsi ai cambi di stagione

Tutto ciò è evitabile programmando una manutenzione preventiva: l’ideale è pianificare un intervento di pulizia e risanamento del pluviale condominiale in prossimità del cambio di stagione (primavera e autunno).

Tubus System è specializzato in servizi di relining, ossia risanamento non invasivo dei tubi di scarico, compresi i pluviali condominiali: il tubo viene pulito e rigenerato prima che sia troppo tardi.

Il nostro metodo comprende 4 step: una videoispezione del tubo per verificarne lo stato di salute; la pulizia del tubo (una pulizia meccanica, che rimuove ogni incrostazione presente sulla superficie interna del pluviale, eliminando così eventuali ostacoli alla buona riuscita del relining) e poi il suo risanamento, rigenerandolo dall’interno; infine, una videoispezione di controllo.



I vantaggi del relining di Tubus System

Come intervento preventivo per evitare di ritrovarsi faccia a faccia con un pluviale condominiale intasato, il relining di Tubus System è il più vantaggioso tra tutti i metodi:

  • Non è distruttivo né invasivo, perché avviene completamente dall’interno del tubo e non dal suo esterno; in questo modo, non viene demolito neanche un mattone del condominio.
  • Solleva dall’obbligo di sostituire il tubo, e quindi smaltirlo e trasportarne uno nuovo in loco. Il vecchio pluviale, infatti, viene rinforzato creando al suo interno un nuovo tubo autoportante fatto di materiale plastico rinforzato.
  • Permette un risparmio economico sostanzioso, soprattutto se paragonato a interventi d’emergenza: vengono eliminati i costi di demolizione e ricostruzione del muro, di trasporto del tubo nuovo e di smaltimento del vecchio pluviale.



Se messo a budget preventivamente, il relining di Tubus System risolve anche la questione della divisione delle spese tra i condomini e quella della responsabilità per quanto riguarda le infiltrazioni che, puntualmente, riguardano solo alcuni appartamenti.



Vuoi prevenire i danni da pluviale condominiale intasato? Contattaci per saperne di più sul relining.

CONTATTACI

Indietro

Richiedi informazioni

Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.