Relining No Dig

Relining No Dig

Tutto ciò che c’è da sapere sul relining no dig: il metodo Tubus System, i requisiti necessari, le garanzie e i vantaggi per te e per l’ambiente.

 

Il relining no dig è l’unico metodo di risanamento dell'impianto di scarico che ti consente di:

    1. Mantenere intatti i pavimenti della tua casa
    2. Iniziare e concludere i lavori in poche giornate
    3. Evitare di produrre tonnellate di macerie e polvere
    4. Risparmiare tempo e denaro.

Vediamo come e perché.

 

Quando è necessario il risanamento dell’impianto di scarico?

L’impianto di scarico è costituito da tutti i tubi che trasportano le acque reflue, grigie e nere, dalle utenze alle fognature; i pluviali, invece, sono i tubi (incassati o a vista) che fanno fluire le acque meteoriche dalle grondaie ai tombini. Se abiti in un condominio, i tubi provenienti dai singoli appartamenti si collegano alla fogna con una canalizzazione detta colonna condominiale. Le tubazioni domestiche si collegano poi, sotto terra, alla tubatura comunale tramite gli anelli di raccolta, posti sotto al fabbricato.

Un intervento di manutenzione è necessario quando una o più di queste componenti sono ammalorate: corrose o rotte in uno o più punti, con conseguenti perdite e sgradevoli infiltrazioni.

La manutenzione può avvenire con metodi tradizionali (scavo e sostituzione) o con un relining no dig.

 

I metodi classici: la sostituzione del tubo

Il primo modo per arginare i danni causati da un tubo danneggiato è una classica sostituzione. Ma, a meno che il tubo versi in condizioni del tutto irrecuperabili e sia, ormai, fatiscente, la sostituzione non è mai conveniente.

Sostituire un tubo infatti implica un lavoro che può durare intere settimane, perché bisogna:

    • Predisporre un vero cantiere di lavoro.
    • Rompere i pavimenti per aprirsi un varco e raggiungere il tubo da sfilare e sostituire.
    • Chiudere l’acqua per tutta la durata dell'intervento e impedire l’accesso alle varie utenze (lavandini, docce, elettrodomestici, condizionatori, ecc.)
    • Sopportare il trambusto dei lavori, lo spargimento di polvere e intonaco in tutta l’area, il via vai dei tecnici per giorni e giorni.
    • Smaltire le macerie, trasportando sia il vecchio tubo ammalorato, e nel peggiore dei casi putrescente, sia circa 1 tonnellata e mezza di calcinacci.
    • Ultimo, ma non per importanza, affrontare una spesa decisamente ingente e sproporzionata all’efficienza del metodo.

 

 

 

Come avviene, invece, il relining no dig?

 

Il relining no dig con Tubus System: zero rotture!

Nel caso del nostro relining no dig (letteralmente: “risanamento senza scavo” ), l'intervento avviene dall’interno, creando un nuovo tubo autoportante dentro a quello ammalorato. Si sfruttano infatti i punti di accesso pre-esistenti (i torrini sul tetto) per introdurre i macchinari per la video-ispezione, la pulizia del tubo e il relining vero e proprio.

Le fasi del relining no dig di Tubus System, infatti, sono sempre 4:

  1. Video-ispezione, per controllare il grado di usura del tubo e localizzare il punto di rottura.
  2. Pulizia meccanica della superficie interna, per rimuovere depositi, sporgenze od ostacoli che inficerebbero la buona riuscita del relining.
  3. Relining vero e proprio. Un materiale plastico, a base di poliestere rinforzato con fibre di vetro, viene spruzzato su tutta la superficie interna da un macchinario che compie il tragitto due volte, avanti e indietro. Si crea così un doppio strato di materiale che solidifica in poche ore, creando un nuovo tubo perfettamente resistente.
  4. Video-ispezione di controllo.

 

 

Il relining no dig è l’unico metodo non invasivo, non distruttivo, ecosostenibile

Come avrai capito, con il nostro relining no dig non vengono demoliti i pavimenti di casa nè invase le cantine, perché tutte le operazioni avvengono dall’interno del tubo pre-esistente: niente scavi, e non viene distrutto un solo mattone.

Oltre a non essere distruttivo, il relining no dig è anche non invasivo:

  • Inizia e finisce nell’arco di pochi giorni
  • Lascia libero l’accesso alle utenze domestiche
  • Richiede l’intervento di un ridotto numero di tecnici
  • è assolutamente silenzioso, non produce macerie e non obbliga a onerosi smaltimenti di rifiuti.

 

⇒ Consente di proseguire senza disturbo le normali attività quotidiane

Per questo motivo, il relining no dig è ideale non solo nei contesti residenziali, ma anche e soprattutto in quelli commerciali: negozi, uffici, supermercati, edifici pubblici, ma anche chiese od ospedali, dove è fondamentale che le normali attività non vengano interrotte dai lavori di manutenzione dell’impianto di scarico.

È indicato anche per il risanamento delle tubazioni in tutti gli immobili di pregio: dal momento che non vi è demolizione alcuna dei pavimenti, l’immobile mantiene tutto il suo valore, anzi, lo accresce.

 

⇒ Rispetta l’ambiente

Il relining no dig di Tubus System è anche nettamente più eco-sostenibile rispetto ad un intervento classico di scavo; questo per almeno 3 motivi:

  1. Non producendo macerie, non impatta sul carico di rifiuti già insostenibile
  2. Il materiale plastico è a base di resine e privo di Bisfenolo A; a fine vita, è 100% riciclabile
  3. Ripristina in pochissimi giorni condizioni salutari e di benessere per chi vive negli ambienti interessati.

 

⇒ È più economico

Con un intervento di risanamento senza scavo, eviti tutti i costi connessi alla sostituzione tradizionale: il costo di demolizione, quello di ripristino della muratura, quello di smaltimento delle macerie, i costi amministrativi.

Ma soprattutto, il relining no dig può essere messo a budget preventivamente: effettuando una videoispezione di controllo, si può intervenire su un impianto di scarico a rischio prima che si verifichi la situazione d’emergenza; si evitano così lavori d’urgenza e, di conseguenza, i costi più elevati.

 

SOSTITUZIONE CON SCAVO   RELINING NO DIG
2- 3 settimane   2-3 giorni
Cantiere a cielo aperto   Minima area occupata
Scavi e demolizione di pavimenti   Neanche una piastrella rotta
Molti tecnici    Pochi tecnici
Operazioni rumorose   Macchinari silenziosi
Accesso vietato alle utenze   Libero accesso alle utenze
Obbligo di smaltimento delle macerie   Nessuna maceria prodotta
Interruzione prolungata delle attività domestiche o commerciali   Nessun disagio né interruzione delle attività quotidiane
Inquinante   Ecosostenibile
Elevati costi di scavo e ripristino   Nessun costo di scavo o ripristino

 

 

Le certificazioni del relining no dig con Tubus System

Il nostro metodo di relining no dig è l’unico metodo certificato a livello europeo: è l’unico ad aver ottenuto la certificazione ETA (European Technical Approval) per tutte le fasi operative, dopo aver superato i più rigidi test di qualità stabiliti dalla comunità europea.

Oltre alle certificazioni, anche le garanzie. Secondo i test eseguiti dal SITAC (Istituto Svedese per la Certificazione Tecnica nelle Costruzioni), ogni installazione di Tubus System:

  1. È coperta da una garanzia di 10 anni
  2. Ha una aspettativa di vita certificata di almeno 50 anni.

 

 

 

 

Vuoi informazioni più dettagliate sulle possibili applicazioni del relining no dig? Contattaci: ti forniremo una consulenza gratuita.

Campi obbligatori*

 

Richiedi informazioni

Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.