Colonna di scarico condominiale in eternit: come agire

Come ci si deve comportare quando si scopre che la colonna di scarico condominiale è in eternit? A chi spetta occuparsi degli interventi ricostruttivi? Qual è il metodo migliore per risolvere la questione in breve tempo? Ecco tutte le risposte.

Vediamo in questo articolo:

L’uso dell’eternit nel settore edile

Non di rado, i condomini più datati sono soggetti al deterioramento di alcune loro parti strutturali come tetto, facciate e tubazioni

Nel caso degli impianti di scarico, in particolare, quando si effettuano lavori di manutenzione o ristrutturazione, oltre a trovare tubi vecchi e in cattive condizioni, può addirittura capitare di scovare componenti in eternit, come la colonna di scarico condominiale.

L’eternit è un materiale tossico ampiamente impiegato nel settore edile fino al 1992, quando una legge ne ha vietato prima la produzione, e poi la vendita. I palazzi più datati delle nostre città, quindi, potrebbero ancora celare al loro interno alcuni elementi realizzati in amianto ed è fondamentale procedere prontamente a mettere in sicurezza l’immobile. 

I pericoli dell’eternit nella colonna di scarico

Essendo l’eternit una sostanza cancerogena, è fondamentale che non vi siano tracce di questo elemento in nessuna parte di un edificio, tantomeno nella colonna di scarico.

Questo materiale rappresenta infatti un serio pericolo per la salute degli abitanti del palazzo coinvolto, in quanto può liberare fibre nell’aria durante il suo utilizzo o in caso di rottura.

Queste fibre, se inalate, possono causare infiammazioni, fibrosi, asbestosi, mesotelioma o tumori.

I sintomi di queste patologie possono manifestarsi anche dopo molti anni dall’esposizione e al momento non esistono ancora cure efficaci.

Ecco perché è fondamentale intervenire tempestivamente per mettere in sicurezza la colonna di scarico in eternit e proteggere la propria salute e quella dei propri vicini.

Nel caso dei condomini, inoltre, la questione è ancora più delicata perché implica una suddivisione delle responsabilità.

È infatti importante chiarire quali siano gli obblighi dell’amministratore e quali quelli dei condomini, ad esempio: a chi spetta affrontare le spese di riparazione? Se sono da dividere, secondo quale criterio? Nei casi più gravi, di chi sono le responsabilità penali?

Cosa comporta il risanamento della colonna di scarico condominiale in eternit

Per sciogliere ogni dubbio, bisogna innanzitutto ricordare che:

  • L’amministratore di condominio ha responsabilità per le parti comuni dell’edificio, e non per i singoli appartamenti;
  • La colonna di scarico condominiale, sviluppandosi in senso verticale all’interno del condominio, interessa una moltitudine di appartamenti, motivo per cui è considerata un elemento di utilizzo comune;
  • Lamministratore ha il diritto e il dovere di intervenire con urgenza, se questa si danneggia o si rompe;

Oltre alla questione relativa alla natura delle spese di riparazione, è necessario ragionare anche in termini di sicurezza. La colonna di scarico condominiale in eternit richiede infatti una procedura di risanamento ben precisa, proprio perché è coinvolta la gestione di un materiale altamente tossico.

A questo proposito, è importante ricordare la normativa relativa allo smaltimento dei tubi in eternit. 

In Italia, l'utilizzo di materiali contenenti amianto, tra cui i tubi in eternit, è stato vietato nel 1992 dal Decreto Legislativo n. 257 del 27 marzo.

Questo decreto ha subito diverse modifiche nel corso degli anni e ha stabilito le procedure per la messa in sicurezza, la bonifica e lo smaltimento di questi materiali pericolosi. In particolare, sono state definite le modalità di valutazione dei rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori e dell'ambiente durante le attività di gestione dell’amianto e i requisiti per la formazione e l'abilitazione degli operatori specializzati.

La norma di riferimento, inoltre, non impone l’obbligo di asportazione, bensì quello di controllo e di corretta gestione del rischio. La legge del 27 marzo 1992, n. 257, infatti, specifica che la rimozione diventa indispensabile  solo “[…] qualora non si possa ricorrere a tecniche di fissaggio, e solo nei casi in cui i risultati del processo diagnostico la rendano necessaria”.

Risana senza demolizioni la tua colonna di scarico con Tubus System

Visto quanto appena descritto, è fondamentale affidarsi a dei professionisti qualificati per il risanamento della colonna di scarico in eternit, in modo da realizzare questo tipo di intervento in totale sicurezza, sia per sé sia per gli abitanti del condominio interessato. 

Tubus System, che da più di vent’anni si occupa del risanamento di impianti di scarico in tutto il Nord Italia, utilizza una tecnologia totalmente non invasiva per ottenere tubi nuovi e perfettamente funzionanti: il relining.

Grazie a questo metodo è possibile risanare le tubazioni in modo rapido, efficace, ma soprattutto sicuro, ecco perché è certamente il più consigliato per il risanamento di una colonna di scarico condominiale in eternit. 

Vediamo come funziona.

Il relining di Tubus System consente di riparare le tubazioni applicando dall’interno diversi strati di un specifico composto a base di poliestere altamente resistente alla rottura e alla corrosione, che va a creare un tubo completamente nuovo con almeno 50 anni di vita.

Grazie a questa tecnologia, non è più necessario: 

  • Demolire le pareti e asportare i tubi, esponendosi al rischio di contaminazione delle fibre che si liberano applicando tagli e rotture sulle lastre in eternit;
  • Smaltire rifiuti speciali in discarica, attività che accresce ulteriormente il disagio e i pericoli per la salute. Questo fattore, inoltre, rende il relining una tecnologia a basso impatto ambientale, proprio perché evita l’accumulo di grandi quantità di macerie. 

Come già anticipato, gli interventi di relining sono sicuri al 100%, infatti non solo si evitano i rischi derivanti da rimozione e smaltimento, ma anche perché l’amianto viene completamente isolato, scongiurando così qualsiasi pericolo di inalazione delle fibre tossiche e relativi effetti estremamente dannosi per la salute.

Nonostante il relining sia un’ottima soluzione al problema della colonna di scarico in eternit, tuttavia, la prevenzione è sempre caldamente consigliata.

Ecco perché bisognerebbe sempre predisporre degli interventi preventivi periodici, così da annullare in partenza qualsiasi rischio per sé e per coloro che abitano o lavorano nell’edificio.

Grande testimonianza dell’efficacia del relining di Tubus System per la rimozione dei tubi in amianto è sicuramente il maxi intervento di Torino realizzato nel 2013.

Su incarico di ATC Torino, l’azienda si è occupata di risanare l’impianto di scarico in un quartiere che versava in condizioni particolarmente critiche, infatti le tubazioni, oltre ad essere molto degradate, contenevano fibre di eternit. 

Grazie al relining, Tubus System è stata in grado di risanare gli impianti di scarico in modo totalmente sicuro ed efficace, tutelando la salute di più di 200 famiglie torinesi



Sei preoccupato per la colonna di scarico del tuo condominio? Ci pensiamo noi!

Contattaci

Indietro
Manage cookie settings
This website uses cookies to make our services work, and that’s why some cookies are necessary and can’t be declined. We use cookies to give you the best user experience possible. You can manage your cookies in the next session.
Cookie settings
Cookie settings
Necessary Cookies
These Cookies are necessary for our website to work and can’t be turned off. The Cookies are usually only activated when you, for example, fill out a form or create or log in to your account. They don’t track any personal information.
Performance Cookies
These Cookies help us to track the number of visitors on our webpage. They also track where our visitors came from and how they found our website. We use this information to analyze how to make our website more user-friendly for our visitors and which landing pages are most relevant for our customers. The information that we store is, for example, what pages you visit when using our website.
Marketing Cookies
We use these Cookies to analyze how we can make our advertising better. The information helps us to learn more about our visitors and makes it possible to personalize ads based on your previous use of our services.