Tubazioni acque nere: come mantenerle al massimo dell'efficienza

Le tubazioni delle acque nere portano le acque di scarto (o acque reflue) da casa verso le fogne. Il termine "acque nere" comprende quindi l'acqua scaricata dal WC, dai lavandini e dalle docce. La loro importanza è evidente: ecco perché vanno controllate, curate e mantenute sempre in ottimo stato.



Come prenderti cura giorno per giorno dei tubi di scarico

La cura delle tubazioni delle acque nere inizia con semplici azioni quotidiane:

  • In cucina, lava i piatti con acqua molto calda, che previene la solidificazione dei grassi colati nello scarico. Se usi la lavastoviglie, imposta la temperatura sui 65 gradi. Cerca, comunque, di non riversare nel lavandino grassi, oli e avanzi di cibo.
  • Pulisci periodicamente sia i pozzetti interni (cioè i filtri che collegano le utenze ai loro tubi di scarico) sia i sifoni. È in questi punti che si depositano spesso residui di cibo, sapone, detersivi, capelli.
  • Come evitare che qualsiasi cosa finisca nel tubo? Con delle griglie apposite, da posizionare sopra gli scarichi principali.
  • Se ti capita che un tubo si intasi, lascia stare soluzioni aggressive come la soda caustica (che è corrosiva e rovina il tubo, oltre a essere pericolosa per te), e scegli ingredienti più delicati, come un mix di bicarbonato, aceto e acqua calda.



Quando le tubazioni delle acque nere sono vecchie, serve altro

La cura quotidiana delle tubazioni delle acque nere è indispensabile per mantenerle efficienti più a lungo possibile. D'altra parte, se una casa è molto datata, quasi sicuramente lo sarà anche il suo impianto di scarico. Come verificare il suo stato di salute, prima che si verifichino danni come perdite e allagamenti? Entriamo qui nel campo della "manutenzione preventiva" in senso stretto: interventi mirati a ripristinare la piena funzionalità di un impianto vetusto e ammalorato, prima che causi problemi agli inquilini.

La manutenzione preventiva più efficace per un impianto di scarico consiste nel risanamento (o relining) dei tubi. Il nostro metodo consiste in 4 fasi:

  • prima si verifica lo stato di salute delle tubazioni tramite una videoispezione
  • poi si pulisce la superficie interna del tubo, per rimuovere incrostazioni o accumuli
  • si procede quindi con il risanamento vero e proprio, ossia l'applicazione di un composto plastico autoindurente che forma, una volta solidificato, un nuovo tubo autoportante. Il nuovo tubo sigilla tutti i punti danneggiati nel vecchio tubo, e ripristina al 100% la funzionalità dell'impianto.
  • l’ultima fase è il controllo, dove si accerta il risultato: tubazioni come nuove, efficienti, sicure e non solo.



Tutti i vantaggi del relining di Tubus System

In Tubus System ci occupiamo di relining dei tubi di scarico (tubazioni acque nere e pluviali) da più di 20 anni. Il nostro metodo è brevettato:

  • non è necessario rompere alcun muro, perché tutte le fasi avvengono dall'interno dei tubi, sfruttando gli accessi pre-esistenti (torrini o scarichi)
  • gli inquilini possono rimanere in casa per tutta la durata del relining, senza soffrire alcun disagio perché l'intervento è rapido, pulito e silenzioso
  • non si produce alcun tipo di rifiuto o macerie, il che impatta sia a livello ambientale (sostenibilità) sia a livello economico (annullati i costi di smaltimento)
  • il materiale utilizzato per la realizzazione del nuovo tubo è atossico (privo di Bisfenolo A) e completamente riciclabile.

Tra relining e sostituzione (parziale e/o totale) dei tubi, l'ago della bilancia pende nettamente dalla parte del relining.



Abbiamo realizzato il più grande intervento di relining su tubi in amianto in Italia: più di 70 tubazioni verticali risanate e più di 200 famiglie tutelate, in uno dei quartieri storici di Torino.

Leggi l'intervista al nostro CEO



20 anni di sostenibilità ed efficienza certificate

Perché affidarsi Tubus System? Perché siamo l'unica azienda per il risanamento dei tubi di scarico, in Italia, che possieda tutte le certificazioni necessarie ad assicurare l'efficienza, la durabilità e la sostenibilità del metodo.

Abbiamo ottenuto infatti:

  • la certificazione europea ETA (European Technical Approval)
  • la certificazione svedese SITAC
  • la certificazione tedesca DIBt, che dichiara la durata minima dei nuovi tubi, ossia 50 anni

Siamo iscritti all'Albo Gestori Ambientali, affermandoci così come l'unica azienda italiana in grado di operare sui manufatti in amianto, ossia di risanare completamente e in tutta sicurezza anche le tubazioni delle acque nere in eternit. È questo, ad esempio, il caso del nostro intervento a Torino.





Vuoi maggiori informazioni sul relining di Tubus System per le tubazioni delle acque nere?
CONTATTACI

Indietro
Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.