Relining delle fognature: quali vantaggi?

Relining delle fognature: quali vantaggi?

Il relining delle fognature è un metodo di riparazione delle condotte di tipo conservativo: nessuna demolizione, nessuna asportazione, bensì la costruzione di nuove tubazioni all’interno di quelle esistenti. Vediamo insieme tutti i vantaggi del relining no dig (senza scavo) sulle condotte fognarie.

 

Il relining delle fognature non è:

Distruttivo


Il relining delle fognature brevettato da Tubus System è un intervento endoscopico: i macchinari per il risanamento vengono introdotti all’interno della condotta deteriorata tramite gli accessi pre-esistenti. Non sono necessari scavi (no dig) né demolizioni di muri o pavimenti: di conseguenza, non serve predisporre un cantiere di lavoro.

Non solo, ma non è nemmeno necessario rimuovere le tubazioni esistenti dalla loro sede e allacciare le nuove condotte, perché il relining costruisce nuovi tubi all’interno di quelli vecchi: è il miglior esempio di risanamento conservativo.

 

Invasivo


Proprio grazie al principio di funzionamento dei macchinari, capaci di introdursi nei tubi dalle aperture già esistenti, il relining delle fognature è un intervento per nulla invasivo. Gli inquilini delle abitazioni interessate, così come le attività commerciali o ricettive, non vengono disturbate dai lavori, anzi, il disagio è minimo: il relining non è rumoroso, non sporca e consente a tutti di continuare a svolgere tranquillamente le proprie consuete attività quotidiane.

 

 

Il relining delle fognature è:

Rapido


La non invasività va di pari passo con la rapidità dell’intervento: i tempi che vanno dalla predisposizione dei macchinari alla videoispezione di controllo sono nettamente inferiori rispetto ai tempi di svolgimento di un classico intervento di sostituzione.

 

Versatile

Il relining delle fognature copre una vasta gamma di applicazioni:

  • l’avanzata tecnologia e i macchinari endoscopici consentono di intervenire, senza pericoli, su fognature molto degradate;
  • d’altro canto, il risanamento può anche essere, anzi, è nato per essere un intervento di manutenzione preventiva. Laddove ci sono condotte fognarie vetuste e a rischio rottura, il relining interviene eliminando i rischi di perdite e infiltrazioni.

 

Sicuro


La sicurezza è un altro dei tratti distintivi del relining delle fognature: consente, come abbiamo detto, di risolvere con facilità, precisione e in modo definitivo situazioni critiche anche su lunghi tratti di fognature.

Le tubazioni create sono strutturali, autoportanti ed estremamente resistenti alla corrosione, grazie alla composizione in materiale plastico rinforzato con fibra di vetro.

 

Sostenibile


Il risanamento non distruttivo non produce rifiuti: scende a 0 la quota di macerie (niente calcinacci, niente tubi vecchi da smaltire), e di conseguenza anche l’impatto ambientale dell’intervento.

E quando il tubo autoportante giungerà alla fine della sua vita utile? Sarà completamente riciclabile.

 

Certificato


Ultimo, ma non per importanza, il relining delle fognature condotto da Tubus System è l’unico relining certificato a livello europeo. Ha ottenuto la certificazione ETA, per aver soddisfatto i più alti standard tecnici in tutti i Paesi dell’Unione Europea.

Il metodo Tubus ha poi ottenuto altre certificazioni tra cui la SITAC, in Svezia, secondo la quale i tubi risanati hanno una durata di vita minima di 50 anni. Infine, Tubus System Italia è iscritta regolarmente all’Albo Gestori Ambientali ed è abilitata ad operare anche su tubi in amianto.

 

Vuoi maggiori informazioni sul relining di Tubus System?

CONTATTACI

Indietro
Questo sito utilizza cookies, continuando l'utente accetta l'utilizzo dei cookie.